Longevità nel Cilento i 111 anni di zia Rosa da Moio della Civitella

    Maria Grazia Caso

    Moio della Civitella-

    Vivace e  lucida nelle risposte alle domande del prof. Salvatore Di Somma,   Rosa De Vita, che ha appena compiuto 111 anni di vita, è  apparsa cosi in un servizio giornalistico  di una rete  televisiva  locale. Tra le persone più longeve d’Italia, la seconda in Campania.  Rosa ha raccontato al prof. Di Somma,  con  minuzia e con voce flebile i particolari  di una ricetta  tipica cilentana ” la pizza chiena”,  un viaggio nella memoria dei suoi ricordi di vita vissuta. Il segreto della sua longevità va ricercata nell’alimentazione sana e genuina, nello stile di vita  e nella saggezza dei centenari cilentani.

    Il prof. Di Somma con équipe di collaboratori è impegnato da alcuni anni  nel Cilento nell’ ambito del  progetto pilota  Ciao (Cilento on Aging Outcomes Study)

    in collaborazione  con l’ Università di San Diego in California, La Sapienza di Roma, la Lund di Malmoe in Svezia, il Waltraut Bergmann Stiftung di Berlin, il Great Italy (Global Research on Acute Conditions team) e il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.
    Sulle orme dei primi studi del medico e studioso americano Ancel Keys che nel 1962 arrivò a Pioppi e si accorse che ciò che rende speciali queste popolazioni è la dieta mediterranea legata ad uno stile di vita tipico di chi è abituato a lavorare molto e mangiare poco . A zia Rosa De Vita  gli auguri della redazione di zoneblu.net